Scuola di alpinismo scialpinismo arrampicata

Selvaggio Blu

Il trekking della Sardegna: mare, roccia e avventura

Livello: per tutti
Partecipanti: 6
Dove: Sardegna
Periodo: Primavera/Autunno
Giorni: 6
Date proposte
Dal 23 al 28 settembre 2014
Costi
Nella tabella trovate il costo a persona:
min. 6 € 910,00 
min. 10 € 770,00
Il costo comprende
cene e bevande (acqua e vino), pranzi al sacco e colazioni, un pernottamento in rifugio, trasferimenti in pulmino e gommone in Sardegna, trasporti zaini, l’ingresso alla grotta del fico, l'accompagnamento da parte di una Guida Alpina e di un accompagnatore, l'assicurazione infortuni per i partecipanti e l'attrezzatura alpinistica necessaria.
Il costo non comprende
volo aereo o traghetto

Da € 770,00

Prenotazione ed iscrizione
info@xmountain.it
Tel. 348 1463700

Caparra del 50% (bonifico o contanti) e saldo a inizio attività. Il pagamento si può effettuare direttamente alla guida alpina che tiene il corso.

Prenota ora

Spettacolare itinerario di sei giorni in uno dei pochi luoghi in Italia dove è possibile vivere l’avventura. Lungo estesi altipiani, montagne e splendide spiagge. Ci sposteremo continuamente tra picchi di bianco calcare, il verde della macchia mediterranea e l’azzurro del mare nell’isolamento più completo, visitando gli antichi ovili dei pastori Baunesi e i punti panoramici più belli della costa Orientale.

Partiremo da Pedra Longa per raggiungere la località di Us Piggius a circa 700mt slm aggirando la panoramica cengia Giradili. Lungo alcuni suggestivi passaggi attraverso scale di ginepro attrezzate dai pastori, si raggiungerà Portu Quau. Lungo il percorso da diversi punti panoramici potremo ammirare il golfo di Arbatax. Da porto Quau una comoda mulattiera ci porta a Punta Iltiera, una falesia di 250mt a picco sul mare che domina il Golfo di Orosei, da qui si prosegue fino a Serra Salinas, circa 500 mt slm, che sovrasta Cala Goloritzè. Nella discesa verso la Cala un lungo tronco di Ginepro poggiato in verticale contro la parete rocciosa ci permette l’accesso all’ovile Pilighittu.

Le ultime due tappe del trekking, che si conclude a Cala Sisine, sono più difficili e impegnative  ma decisamente più suggestive: si rende necessario l’uso delle corde per arrampicare, in alcuni punti di quarto grado e discese in corda doppia da 15 a 50 mt. dove le guide vi assisteranno (non è necessario sapere arrampicare). Lo zaino non sarà eccessivamente pesante perché tutto il materiale per la notte verrà trasportato via mare con gommone o via terra con jeep unitamente alle cene, colazioni e pranzo per il giorno successivo.

Materiale

Scarponcini da trekking, zaino, materassino, sacco a pelo. Imbragatura, casco, cordino, longe, discensore e moschettoni. Una tenda ogni due persone. Per chi fosse sprovvisto del materiale tecnico, XMountain puo’ fornire quanto necessario.

Programma generale

1° giorno: arrivo ad Olbia. Trasferimento con pulmino a Pedra Longa. Inizio trekking e pernottamento a Us Piggius - percorso facile 5h cammino Pernottamento in tenda
2° giorno: Us Piggius – Portu Quau – percorso impegnativo 6-8h Pernottamento in tenda
3° giorno: Portu Quau – Cala Goloritzè – percorso impegnativo 6-8h Pernottamento in tenda
4° giorno: Cala Goloritzè – Ololbissi – percorso difficile 6-8h Pernottamento in tenda
5° giorno: Ololbissi – Cala Sisine – percorso difficile 6-8h Pernottamento in rifugio
6° giorno: serie di calate in corda doppia per raggiungere e visitare la grotta del fico, nel primo pomeriggio trasferimento ad Olbia e ritorno
Download PDF
XMOUNTAIN GUIDE ALPINE - P.IVA C.F. 03356360234 - Sede Legale: Via Frà Giovanni da Schio 1/e, 37057 San Giovanni Lupatoto (VR) Copyright © 2012. Development by Piardi.